L’edificio dell’attuale scuola primaria, coevo alla costruzione di Pontinia (1935), ha un’architettura che si distacca dagli altri edifici di fondazione in quanto discrimina l’utilizzo del paramento in cortina e travertino a favore dell’intonaco. L’elemento marmoreo della scuola è presente nel loggiato dalla caratteristica forma curva, che insieme alle scalinate segue il profilo della strada. Il progetto iniziale prevedeva una forma più lineare con due ingressi. L’originaria destinazione dell’edificio ospitava la sede della Casa della Gioventù Italiana del Littorio (GIL) con l’ampia palestra annessa. Oggi l’edificio è sede della scuola primaria intitolata a Don Milani un presbitero ed educatore italiano noto per l’impegno civile nell’educazione dei poveri e per il valore pedagogico della sua esperienza di Maestro. [tratto da www.pontiniaweb.it e Wikipedia a cura di Antonio Rossi]