Borgo Pasubio, ormai quasi inglobato nel tessuto urbano di Pontinia è stato costruito tra il 1933 ed il 1935 con la funzione di borgo di servizio dislocato a ridosso della migliara 47 e si sviluppa intorno ad un piazzale sterrato. Gli edifici che compongono il borgo sono funzionali alla sua missione di servizio del territorio agricolo essendo, posto all’interno della maglia poderale, e prevedono la Direzione dell’Azienda agraria con la relativa mensa e gli alloggi per gli impiegati, i magazzini oltre alla scuola. Un centro precedente, dunque, alla fondazione di Pontinia che nel suo raccolto nucleo consentiva lo svolgimento delle funzioni amministrative, economiche e sociali della comunità. L’architettura degli edifici è rurale e nella maggior parte si individuano i canoni e gli stilemi architettonici che compongono le varie tipologie delle case coloniche con l’unica eccezione del magazzino dall’architettura meno moderna per l’epoca. [tratto da www.pontiniaweb.it a cura di Antonio ROSSI]