Il Mondo è un Gioco, Open Source.

L’illustratrice Cecilia Campironi, con il playground ‘Il Mondo è un gioco’ da lei disegnato, ha ripensato il classico gioco della Campana (o Scalone che dir si voglia) come luoghi da raggiungere o attraversare: la Montagna, il Mare, il Castello, il Fiume, il Ponte, lo Spazio.

Un gioco molto adatto per un posto come Pontinia che è il centro geografico di una pianura che ha tutti questi luoghi a pochi minuti. Tranne lo Spazio, lo sappiamo, ma quello è il giusto riconoscimento al sogno e alla fantasia.

Al MAP, il Museo dell’Agro Pontino, il 6 gennaio 2018 è stato allestito il gioco, e il MAP lo rimette a disposizione: basta inviare una email a visualtrack.info@gmail.com e vi verrà inviato il progetto del Playground così da poter promuovere e diffondere ulteriormente l’iniziativa.

La Campana o Scalone, che dir si voglia, è anche conosciuto come Mondo per le innumerevoli varianti e i diversi adattamenti culturali con i quali questo gioco da strada si è diffuso ovunque, rimanendo sempre fedele a se stesso: è un tragitto, un percorso a tappe che collega la Terra con il Cielo, l’Inferno con il Paradiso, come appare negli schemi di gioco tradizionali.

Anche in quelli disegnati dall’illustratrice si utilizzano simbologie che rimandano al collegamento assiale Cielo-Terra: la conquista della vetta della Montagna come della torre più alta del Castello; la discesa del Fiume verso il mare come l’attraversamento del Ponte da una sponda all’altra iniziano il bambino a un viaggio la cui vera mèta è il raggiungimento del proprio centro psichico.

L’artista: Cecilia Campironi nasce a Milano e cresce a Roma, dove nel 2007 si diploma in illustrazione all’Istituto Europeo di Design. Oggi vive e lavora a Torino. Libera professionista si occupa principalmente di illustrazione, comunicazione visiva e formazione, sia per bambini che per adulti e spesso e volentieri per i due emisferi messi insieme. Oltre a disegnare, organizza laboratori, attività ludiche, si dedica alla direzione creativa, alla decorazione di ambienti e a progetti interdisciplinari che le permettono di collaborare con figure professionali diverse. Tra le sue ultime pubblicazioni ci sono A chaque pied sa chaussure, con i testi di Davide Calì pubblicato in Francia da Editions Cambourakis e Che figura! libro sulle figure retoriche edito da Quodlibet e Ottimomassimo. Per qualsiasi approfondimento, visitare il sito ceciliacampironi.com.